Login Registrati

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricorda

Registra un nuovo account

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori.
Nome *
Nome utente *
Password *
Ripeti password *
Email *
Ripeti email *

Menu Principale

News dal forum

  • Nessun messaggio da mostrare.

"LA TRAMA SI DIPANA". Riflessioni di un attivista del Comitato G5L

 
Rosicchia rosicchia il topolino è diventato un topone e il formaggio un formaggino.
I topolini, si sa, proliferano in assenza del gatto e se indisturbati divorano... qualsiasi cosa, occupando tutti gli spazi, diventando sempre più numerosi, ingordi e strafottenti. Un gatto c'è che un po' li tiene a bada, ma l'incoscienza dei sorcini loro fans, senza saperlo di esserlo, da a loro quella
apparente copertura e per ora immunità fino a quando non saranno più funzionali ai loro scopi per poi essere divorati a loro volta.
 
Radio Gamma 5 è diventata nelle loro mani quel formaggino che è ora, utile solo come cassa di risonanza per i loro scopi e richiamo per rinforzare le loro fila in attesa di liberarsi degli involuti che ancora gravitano in radio illusi di esserne parte.
Il puzzle che il comitato g5l ha da molto tempo delineato si fa sempre più evidente e ovvio anche agl'occhi dei fedelissimi dotati di paraocchi che, fin quando che saranno ancora all'interno della radio, hanno una qualche possibilità di porre rimedio allo scempio di trasformazione in atto da diversi anni dalle forze Steineriane che celatamente, ma neanche troppo, stan portando avanti il loro scopo prefisso.
 
Per chi volesse capirne di più, se non gli è sufficiente già quello che è evidente, può andarsi a vedere che cosa è la loro scuola di naturopatia Hermes, il loro giardino dell'anima di Este per rendersi conto di come tutto sia impostato sull'antroposofia e su Rudolf Steiner.
I docenti di questa scuola possono dare una qualche indicazione dell'uso di un passato recente e di un futuro prossimo della radio.
Elenco: Renzo Rossin presidente, Rolando Simone, Paolo Girotto, Luisella morelli, Roberto Pircali, Chiara Mattea, Marcello Pamio, Alessio Rossin, Gennaro Muscari, Tomaioli, Maddalena Lena Peccarisio, Giovanni Peccarisio, Giovanni Cortelli, Paolo Rossaro anche lui entrato in radio a trasmettere e non so se altri, ma forse si.
 
Vi dice niente tutto questo? Non siete ancora convinti che Radio Gamma Cinque si sia trasformata in radio Steiner, radio antroposofica?
Un vostro sincero e ponderato giudizio cari amici sarebbe benvenuto quanto necessario, perché con la carne da canon, per quanti scazzi si possano aver avuti ci si capisce, poi sulle cose che contano, e riportare la radio libera da questi personaggi è una cosa che conta, sicuramente ci trova tutti d'accordo.
 
L'arrivo del commissario è un punto fermo per ripartire, ma vorremmo essere in tanti e uniti per ricostruire la nostra radio.
Penso a Luca col suo G.A.S. del quale son sicuro che presto ne sarà estromesso quando saranno pronti per entrare con i loro prodotti della Natura Si che sappiamo essere uno dei rami antroposofici-Steineriani, all'Arianna quando, se già non lo fanno, venderanno i loro prodotti escludendola da tutto, a Gigi che lo tengono come una bandiera, specchietto per le allodole, allodole sempre più in calo che rinforza loro e indebolisce l'anima della radio.
 
Penso che invece di beccarci fra di noi dovremmo mettere da parte tutte le incomprensioni e seriamente unirci per quello che dentro di noi sappiamo essere la cosa giusta da fare.
Il comitato g5l continuerà sempre a lottare perché questo avvenga, ma un ritrovato accordo è il giusto elisir per questa radio moribonda.
Paolo Zarri

Per inviare commenti è necessario registrarsi